Normative | 18 febbraio 2020

Programmare correttamente un sistema di rivelazione incendio: obblighi e formazione

La UNI 9795/2013 specifica che in allegato al progetto esecutivo, quale documentazione obbligatoria, debba essere fornito uno  “schema funzionale particolareggiato con tabelle di causa/effetto”.
Questa tabella ha un’importanza assoluta in quanto codifica  tutte le azioni per ogni singolo evento legato all’impianto di rivelazione incendio, in caso di allarme manuale, incendio o evacuazione.
Stabilisce inoltre tutte le tempistiche per l’azionamento delle segnalazioni ottico/acustiche, per la compartimentazione delle zone, per lo sgancio delle alimentazioni, blocco ascensori ecc. Queste tabelle devono essere correttamente interpretate ed inserite nelle logiche di programmazione della centrale di rivelazione.

La corretta programmazione della centrale richiede quindi delle competenze e una preparazione tecnica legata al prodotto da collaudare. La continua evoluzione dei prodotti e le nuove funzionalità rendono assolutamente indispensabile la frequentazione di corsi sui prodotti.

Comelit da sempre organizza corsi di formazione e aggiornamento per installatori in tutte le regioni. Inoltre tramite la propria rete di centri assistenza SATCO è in grado di affiancare l’installatore in tutte le fasi di realizzazione dell’impianto, dalla ricerca guasti alla programmazione.

Visita il sito My Comelit e trova tutte le info qui


Comelit Group S.p.A. - Via Don Arrigoni 5 - 24020 Rovetta S. Lorenzo BG Italy
tel. +39 0346 750 011 - fax +39 0346 71436 - email: [email protected] - [email protected]
P.IVA/C.F./Reg. Imprese BG 01546400167 - R.E.A. 216249 - Capitale Sociale € 3.000.000,00 Copyright ® 2020 COMELIT S.p.A. - All rights reserved - Credits - Privacy-policy - Disclaimer